Serenity life - Cooperativa Synapsis

Vai ai contenuti
Servizi
SERENITY LIFE
 
PREMESSA
 
La necessità di un rigoroso controllo delle spese sanitarie, le esigue risorse finanziarie per il settore socio-sanitario, l'evoluzione delle tecnologie mediche, l'invecchiamento della popolazione, il farsi strada di una nuova attenzione per la qualità della vita, hanno portato negli ultimi anni alla ricerca di percorsi alternativi al ricovero ospedaliero, nel desiderio di coniugare aspettative dei cittadini, risorse disponibili e vincoli finanziari. In questo quadro le "Cure Socio-Sanitarie Domiciliari" emergono come elemento imprescindibile di offerta, capace di indurre modifiche strategiche dei sistemi sanitari verso obiettivi di migliore aderenza ai bisogni degli utenti e di razionalizzazione delle risorse e riduzione dei costi unitari delle prestazioni. La garanzia di un’efficace ed efficiente erogazione dell'assistenza domiciliare, tuttavia, non può assolutamente prescindere dal legame con i presidi ospedalieri. È bensì imprescindibile la ricerca di un collegamento con l’ospedale, la struttura cui è tradizionalmente affidato il compito di curare la persona malata e quella più affidabile per il trattamento delle malattie sia sul versante diagnostico che su quello delle cure. Una medicina territoriale, pertanto, può assurgere a valori di validità ed importanza soltanto se ad essa è possibile applicare il rigore scientifico ed operativo della struttura ospedaliera.
 
Lo sviluppo e la diffusione dell’assistenza domiciliare portano ad una ridefinizione del profilo della persona malata che assurge a fulcro dell’intero sistema al quale tutto l’apparato che lo circonda deve subordinarsi Agire in un contesto in cui le variabili familiari e sociali sono intrinsecamente legate al processo di cura, obbliga a ricercare modelli di lettura e di interpretazione che favoriscano gli interventi al domicilio. In particolare si evince l’urgenza di sostenere adeguatamente il nucleo familiare che è ritenuto risorsa insostituibile per l’attuazione delle cure domiciliari. La famiglia infatti, se non adeguatamente supportata sotto  l’aspetto psicologico, sociale e finanziario, rischia una deriva, dovendosi occupare, nella continuità temporale del quotidiano, del proprio congiunto, che rappresenta, nella maggior parte dei casi, il paradigma dell’invecchiamento della malattia, del dolore, della morte. Queste considerazioni focalizzano la peculiarità di questi interventi e la centralità ricoperta dalla famiglia del soggetto che soffre e indirizzano il modello delle cure domiciliari verso una prospettiva sistemica nella quale l’équipe terapeutica sappia prendersi cura sia del sofferente che dei suoi familiari, prestando grande attenzione alla dinamiche affettive e relazionali che attraversano il contesto familiare globalmente considerato.
 
PRESENTAZIONE
 
L’alto numero di persone anziane che vivono all’interno dei centri urbani, famiglie con congiunti affetti da handicap fisico e psichico, patologie croniche altamente invalidanti, malati terminali, la presenza di  nuclei familiari costituiti da due o una sola persona e che risiedono in aree rurali o collinari, distanti dai centri urbani in cui sono localizzati i principali servizi sociali e sanitari, la vita frenetica che le famiglie sono oramai costrette a vivere, con grandi difficoltà economiche, ci ha indotto a prevedere come nostra mission la qualificazione, la salvaguardia e l’erogazione dei servizi sociali e sanitari a costi contenuti.
 
Il progetto assume una rilevante importanza in un contesto come quello della città di Reggio Calabria e della sua provincia, caratterizzato da una forte concentrazione di abitanti nei centri maggiori ma anche di piccolissimi centri collinari non facilmente raggiungibili.
 
I campi principali di operatività di “Serenity life” sono i servizi alla persona e nello specifico i servizi di tipo Sanitario e di Assistenza, sia domiciliare che orientativi.
 
“Serenity life” realizza una fattiva collaborazione tra gli operatori ed il medico di famiglia, le farmacie e le parafarmacie, vitale per la buona riuscita del progetto: per tutti i servizi prestati verranno formate figure di riferimento che porteranno a fidelizzare i servizi stessi presso l’ambulatorio del medico di famiglia e le farmacie e parafarmacie del territorio, in armonica collaborazione per il benessere del paziente.
 

OBIETTIVI
  • Assistenza socio-sanitaria economicamente sostenibile
  • Contenimento della durata e del numero dei ricoveri ospedalieri facilitando le dimissioni ed evitando i ricoveri inappropriati
  • Contenimento delle lungodegenze riabilitative relative a trattamenti post-acuti e di riabilitazione intensiva eseguibili a domicilio in alternativa o come riduzione al ricovero in Lungo Degenza Riabilitativa (LDR)
  • Sostituzione o riduzione delle durate dei ricoveri in RSA
  • Mantenimento dell’anziano o del disabile in condizioni di autonomia all’interno del proprio ambiente familiare e del proprio contesto abitativo e relazionale
  • Realizzazione di una rete di servizi articolati e differenziati sul territorio
DESTINATARI
  •  Pazienti, in genere anziani, con patologie o pluripatologie che determinano una limitazione  importante dell'autonomia
  •  Pazienti con patologie cronico-evolutive invalidanti (es. Sclerosi Multipla, Cardiopatie medio-gravi, BPCO)
  •  Pazienti in fase avanzata e/o terminale di malattia  inguaribile, in particolare Oncologici, Epatopazienti e Nefropazienti
  •  Pazienti in dimissioni protette da reparti ospedalieri
  •  Pazienti con patologie acute temporaneamente invalidanti trattabili a domicilio
  •  Pazienti con trattamenti particolari, quali: BPCO in Ventilo/Ossigenoterapia a lungo termine, Nutrizione artificiale, Stomizzati,      Piaghe da decubito, Terapia del dolore
SERVIZI
  • Visite mediche specialistiche
  • Gestione pazienti complessi (Emotrasfusioni, Nutrizione Parenterale ed Enterale, Catetere Venoso Centrale, Stomie)
  • Esami strumentali domiciliari (Emogasanalisi, Ossimetria, Elettrocardiogramma, Ecodoppler, Radiografie, Ecografie, Holter  Pressorio e Cardiaco)
  • Prestazioni di infermieri e fisioterapisti
  • Assistenza anziani e disabili (Bagno a letto con sistema innovativo)
  • Servizio “Taxi Sociale” in ambulanza e pulmino per visite e terapie
  • Noleggio ausili ortopedici
  • Disbrigo pratiche socio-sanitarie
CONTATTI
Telefono: 0965675399 – 3889363572
Indirizzo e-mail: home@synapsisrc.it

Synapsis Cooperativa Sociale
Iscritta all’albo nazionale  delle società cooperative
n. C103829  del 16/09/2014
(Cooperativa a mutualità prevalente di cui agli artt. 2512 e seg.)
Ente accreditato per l’erogazione Assistenza domiciliare ad anziani non autosufficienti ed ai disabili
2019 Synapsis Cooperativa Sociale | P.IVA 02834630804 | Webmaster ArtPc

Privacy Policy
Torna ai contenuti